Genitori vs influencer, film 2021, regia di Michela Andreozzi, recensione di Daniela Domenici

Ho appena finito di vedere questo film su Amazon Prime e ve ne voglio parlare perché mi ha particolarmente commosso e fatto sorridere trattando, con estrema delicatezza ma con brutale sincerità, un argomento molto attuale e diffuso che sento particolarmente vicino come docente: il rapporto degli/lle adolescenti con i social network.

Inizio a tributare i miei complimenti alla bravissima regista e attrice, Michela Andreozzi (che bello una tantum trovare una regista in mezzo a tanti registi!!!) che è anche autrice della perfetta sceneggiatura insieme a Fabio Bonifacci.

Non conoscevo Fabio Volo in veste di attore ma solo di scrittore, è stato una vera scoperta, complimenti di vero cuore per come ha saputo interpretare il ruolo di docente di filosofia in una scuola superiore ma, soprattutto, quello di padre di Simone, una adolescente che vive, come la maggior parte dei/lle nostri/e allievi/e, la vita virtuale dei social, degli/lle influencer, dei/lle followers: bravissima Ginevra Francesconi!

E deliziosamente divertenti gli/le inquilini/e del condominio dove abitano padre e figlia che formano una sorta di grande famiglia: Nino Frassica, Paola Minaccioni, Paola Tiziana Cruciani e Massimiliano Vado. Brava anche Giulia De Lellis nel ruolo della influencer Eleonora, Massimiliano Bruno in quello del preside, Emma Fasano in quello della compagna di classe Germana e Ruben Mulet Porena in quello dell’amico Nicola la cui madre è interpretata dalla regista Andreozzi.

Presidi, colleghe e colleghi, genitori e genitrici: sarebbe davvero utile che questo film venisse fatto vedere nelle scuole superiori di ogni ordine e grado per aiutarci a capire meglio figli/e e alunni/e adolescenti!