“Natale in solidarietà 2013” a Firenze, recensione di Daniela Domenici

natale in solidarietà

Tra i tanti eventi della rassegna “Natale in solidarietà 2013” organizzata dal quartiere 4 Isolotto Legnaia e dal Comune di Firenze ieri e oggi hanno avuto luogo, nell’ambito della rassegna intitolata “Scuola in musica” in sostegno delle attività didattiche delle scuole, i concerti di quattro scuole del quartiere.

Ieri è toccato alle orchestre delle scuole medie Ghiberti e Gramsci, questa sera a quelle della Barsanti e della Pirandello la cui banda ha il nome de “I sonati”, in totale una quarantina di giovani musicisti, solo fiati e percussioni; è perfettamente diretta da Claudio Giovagnoli con la collaborazione di Laura Mauric.

Hanno rotto il ghiaccio le ragazze e i ragazzi della seconda media della Pirandello che hanno suonato “Eagle summit march”, poi “Hobbit dance” e infine “When the saints go marching in”. Dopo di loro è toccato alle “colleghe” e ai “colleghi” di terza che hanno interpretato “Harry Potter” e poi “Sunny”: bravissimi tutti.

E’ stato poi il turno dell’orchestra della scuola media Barsanti e hanno concluso la serata gli ex alunni della Pirandello, che fanno ancor parte, a pieno titolo, della banda de “I sonati” e che hanno suonato “Rolling the deep”, “Candy” e, per concludere, “I pirati dei Caraibi”.

Domani sera alle 21 e sabato pomeriggio alle 16.30 ancora due “momenti” di splendida musica alla Limonaia di Villa Strozzi.

Annunci