tocca a noi, di Sara Sesti

Ricorre oggi la giornata mondiale contro l’autismo. La celebro ricordando Greta Thunberg e il suo discorso al Goldene Kamera di Berlino.

“Dedico questo premio alle persone che lottano per proteggere la foresta di Hambach. E agli attivisti che, ovunque, combattono per tenere in terra i combustibili fossili.

Viviamo in un mondo strano. Dove tutta la scienza ci dice che siamo a circa 11 anni di distanza da una reazione a catena irreversibile che probabilmente sarà la fine della nostra civiltà come la conosciamo.

Viviamo in uno strano mondo in cui bambini e bambine devono sacrificare la propria educazione per protestare contro la distruzione del loro futuro. Dove le persone che hanno contribuito al minimo a questa crisi sono quelle che ne saranno colpite di più. Dove i politici dicono che è troppo costoso salvare il mondo e spendono trilioni di euro per sovvenzionare i combustibili fossili.

Viviamo in uno strano mondo in cui nessuno osa guardare oltre i nostri attuali sistemi anche se è chiaro che le risposte che cerchiamo non si trovano all’interno della politica di oggi. Dove alcune persone sembrano essere più preoccupate della presenza a scuola di alcuni bambini e bambine che del futuro dell’umanità…

Dove una partita di calcio o un gala di film riceve più attenzione mediatica rispetto alla più grande crisi che l’umanità abbia mai affrontato… Evitare un crollo climatico catastrofico è l’apparentemente impossibile. Ma questo è quello che dobbiamo fare…

Puoi usare la tua voce per aumentare la consapevolezza su questa crisi globale. Puoi aiutare a trasformare gli individui in movimenti. Puoi aiutarci a svegliare i leader e far sapere a loro che la nostra casa è in fiamme.

Viviamo in un mondo strano. Ma è il mondo a cui la mia generazione è stata consegnata. È l’unico mondo che abbiamo. Ora siamo in piedi ad un crocevia nella storia. Siamo in fallimento, ma non abbiamo ancora fallito. Possiamo ancora sistemare questo.

Tocca a noi

Annunci