dove stiamo andando, di Loredana De Vita

Where Are We going?

Penso che questa sia una domanda importante che ognuno dovrebbe porsi: dove stiamo andando?

Nella pretesa di muoversi liberamente perché il mondo ci appartiene, ci siamo chiusi nella prigione del peggior malcontento che avremmo potuto causare: la paura.

Paura di tutti e di tutto. I confini aperti in cui credevamo sopravvivono solo nella memoria di quei pochi idealisti che continuano ancora a percorrere il sentiero nudo delle coscienze, sebbene tutto ciò che li circonda sembri trascinare la loro forza nel tentativo di ingoiarli nelle sue sabbie mobili.

Dove stiamo andando, allora? È ancora possibile, negli anni 2020, pensare che la violenza possa essere la misura del potere che esercitiamo sugli altri? Sì, lo è, i fatti ci dicono questo, è orribile, ma è un dato di fatto!

Dove stiamo andando? Abbiamo già dimenticato il piacere di essere buoni che è diventato il motto di questi giorni di celebrazioni?

La verità è che siamo ciò che siamo e non è una celebrazione che può cambiare il modo in cui siamo, anche se quei famosi idealisti, io sono tra questi, continuano a sperare che possano vedere realizzato quel sogno di pace dove nessuna persona debba avere paura degli altri, dove nessuna azione è seguita da una reazione pericolosa perché ogni azione è per il meglio e non per il peggio.

Dove stiamo andando? Non mi piace questo posto di falsità, non posso sopportare la superficialità usata per ferire gli altri, non riesco a capire il motivo per cui provocare risentimento e altra violenza.

Dove stiamo andando? Per favore, uniamoci da tutto il mondo per fermare pacificamente questa violenza e odio senza ragione! Per favore, intellettuali e non intellettuali, artisti e non artisti, persone elevate e persone comuni, sposiamo la causa della pace,del futuro dei nostri giovani e del presente per tutti! Per favore, uniamo le nostre voci, perché ogni voce è una voce che merita di essere ascoltata e ripetuta.

Dove stiamo andando? Per favore, io voglio vivere qui e ovunque con tutti voi!