Archivio tag: meta

pensieri, due baishù di Daniela Domenici

vagano senza meta aquiloni senza il filo i miei pensieri sparsi in cerca dell’ispirazione … forte vento che scuote gli alberi e i pensieri portando alla luce connessioni non visibili …

Vota:

un accento spostato, composizione in rima di Daniela Domenici

è sufficiente un accento spostato e si ottiene un dittongo o uno iato o di una parola cambia il significato; se dìci sédici del numero quattro indichi il quadrato, se sei ancòra all’àncora… Continua a leggere

Vota:

la mente vagabonda, in rima baciata e alternata, di Daniela Domenici

la mente vagabonda non trova la sponda su cui fermarsi e riposarsi ma continua a navigare senz’alcuna meta, non sa proprio cosa fare per essere lieta… … C’è qualcuno/a che se la sente… Continua a leggere

Vota:

il fine e la fine, in rima ABCCBA, ABAB e ABCABC, di Daniela Domenici

se un articolo determinativo viene cambiato da maschile a femminile varia il significato del corrispondente sostantivo: il fine è sinonimo di scopo o meta, la fine dice che quella cosa è completa ma… Continua a leggere

Vota:

Dicembre freddo (la madre) di Adele Libero

Dicembre freddo e triste del’ottanta. Qualcuno avanza lento nella neve è l’alba e solo un passero s’incanta a cercar briciole col suo passo lieve. … Grigio appare un portone ed una buca quel… Continua a leggere

Vota:

Giorno di Adele Libero

Finisce ora l’attesa e arriva l’alba, metà del mondo non vede più le stelle, la luce già sconvolge il divenire e l’Uomo può riprendere ad andare.

Vota:

Fiore in tempesta (ovvero del destino umano) di Adele Libero

Fragile fiore in tempesta, delicata goccia d’essenza, scossa dai venti o da maree piegata al volere del Fato. … La tua casa è impalpabile, (ariosa trasparenza di sogno), i passi sfiorano un sentiero,… Continua a leggere

Vota: