Archivio tag: vuoto

Seguendo umilmente l’esempio, insuperato, di Paolo Emilio Poesio…di Daniela Domenici

A febbraio dell’anno scorso, due mesi dopo aver iniziato la mia attività di critico teatrale a Firenze, attività-passione che avevo iniziato e portato avanti in provincia di Catania e Siracusa, ho scritto il… Continua a leggere

Vota:

Così di Lady P

Vivo così … nell’eco di un frattempo tra gesso di dolore sulle punte e polsi ammanettati nei sorrisi a calpestare lacrime rabbiose per piangere di gioia da scoppiare ad un traguardo masticato forte… Continua a leggere

Vota:

Colori sublimi di Lady P

la notte si dipana in trame larghe intessuta dei più arditi sogni in fili orditi dai geniali architetti del mondo … è un’illusione nefasta che ti vuole ingannare di vuoto nascondendo colori sublimi… Continua a leggere

Vota:

Paura di volare di Lady P

Si dipanano luci tra gli ostacoli ovvi dell’anima … piano risalendo le rupi di esistenze rocciose incatramate di errori e incoscienze … noi equilibristi di cielo su un filo di albore sottile con… Continua a leggere

Vota:

Fili nel vento (vite fragili) di Adele Libero

Come fili nel vento del nulla, ci agitiamo e le braccia muoviamo afferriamo il senso dei sogni cancellando le ore più dure. … Spesso il Vero ci salva dal vuoto, ci accompagna a… Continua a leggere

Vota:

Fiore in tempesta (ovvero del destino umano) di Adele Libero

Fragile fiore in tempesta, delicata goccia d’essenza, scossa dai venti o da maree piegata al volere del Fato. … La tua casa è impalpabile, (ariosa trasparenza di sogno), i passi sfiorano un sentiero,… Continua a leggere

Vota:

Inquietudini di Adele Libero

Di rovo pungenti spine coprono il cammino, e intrecciati, diversi, pensieri, s’alternano, venendo meno equilibrio, consueta certezza, mi esibisco  in un circo di confuse idee. … E  quando  sembra che stia già per … Continua a leggere

Vota:

La strada di Lady P

Casa mia è una strada in montagna neve sui fianchi e curve secche senza sapere che trovi al di là … Casa mia è ripulita ogni giorno mattino presto di sale e pareti… Continua a leggere

Vota:

“Fame” di Lady P

Ancora tuttavia non è sazia questa fame di amore Fame antica di sguardi e di attenzioni da deglutire vorace devastate molecole di un’arsura perenne Implacabile virago di sguardi avvampati ad innaffiare il deserto… Continua a leggere

Vota: