Da “Nulla succede per caso” di Robert H. Hopcke

“…Eppure il tratto essenziale e distintivo della sincronicità è il modo in cui viene colto il significato sul quale tali coincidenze si basano.

Grazie alla nostra capacità di svelare e di vivere il significato individuale di quanto ci accade, l’evento sincronistico ci ricorda una verità fondamentale, e cioè che le nostre vite sono organizzate, consciamente o meno, come una storia, che le nostre vite possiedono una loro coerenza, una direzione, una ragione
d’essere e anche una loro bellezza.

La sincronicità ci ricorda che la storia della nostra esistenza può essere un’opera d’arte…”