I risultati delle elezioni provinciali 2014: Lombardia

elezioni provinciali 2014

In Lombardia si è votato per le provinciali a Brescia, Como, Cremona, Lecco, Monza-Brianza e Varese. Vediamo i risultati.

Brescia: il presidente è Pier Luigi Mottinelli che ha ottenuto il 67,54% dei voti. L’affluenza è stata dell’80,52%. Per quanto riguarda i consiglieri, sono dieci quelli della lista Comuni Bresciani per Mottinelli Presidente: Antonio Bazzani, Andrea Ratti, Michele Gussago, Laura Parenza, Diego Peli, Gianbattista Groli (per il Pd); Alessandro Mattinzoli, Mariangela Ferrari, Gianluigi Raineri (per Forza Italia); Mariateresa Vivaldini (Nuovo centrodestra), poi ci sono per la Lega Nord Mattia Zanardini e Franco Claretti, per l’Area Civica Democratica Giampiero Bressanelli e Giuseppe Lama e per la Lista Civica Comuni in Provincia Gianpietro Maffoni e Nicoletta Benedetti. (Fonte: Giornale di Brescia)

Como: Maria Rita Livio, sindaco di Olgiate Comasco del Pd, è il nuovo presidente della Provincia di Como. Con 41.819 punti ha battuto Andrea Maspero, sindaco di Pusiano e candidato di Forza Italia, che ha ottenuto 50.610 punti. L’affluenza è stata dell’80%. (Fonte: La Provincia di Como)

Cremona: Il nuoto presidente è Carlo Vezzini, candidato del centrosinistra, che ha ottenuto il 54,5% dei voti ponderati e ha battuto il candidato del centrodestra Antonio Agazzi, che ha avuto il 45.5% delle preferenze. L’affluenza è stata del 72,71%. (Fonte: Crema on line)

Lecco: l’affluenza è stata del 74,76% e il presidente è il candidato unico Flavio Polano, sindaco di Malgrate. (Fonte: Il Giorno)

Monza-Brianza: l’affluenza è stata dell’86,69%. Gigi Ponti del Pd, sindaco di Cesarno Maderno, è il nuovo presidente della Provincia. Ha battuto Angelo Piero Malegori, primo cittadino di Biassone, e Riccardo Mario Borgonovo, sindaco di Concorezzo. Borgonovo è stato battuto all’interno del suo partito, Forza Italia, da Federico Romani, figlio di Paolo Romani, che ha avuto più preferenze. In totale, dei sedici scranni, dieci vanno al Pd, tre a Forza Italia, due alla Lega Nord e uno alla Lista Civica. (Fonte: Nuova Brianza)

Varese: l’affluenza è stata dell’86,94%. Il nuovo presidente è Gunnar Vincenzi, sindaco di Cantello sostenuto dal centrosinistra e da Ncd, che ha battuto Silvana Alberio, sindaco di Gavirate, di centrodestra. Nove consiglieri sono della coalizione di Vincenzi, sette di quella di Alberio.
I sedici consiglieri sono: Paolo Bertocchi (Cunardo), Alfonso Attardo (Saronno), Valerio Mariani (Busto Arsizio), Fabrizio Mirabelli (Varese), Carmelo Lauricella (Gallarate), Laura Cavalotti (Tradate) e Alberto Tognola (Daverio) della lista “Civici e Democratici-per una Provincia che cambia”; Giorgio Ginelli (Jerago con Orago) e Marco Magrini (Cassano Valcuvia) della lista “Insieme per una Provincia civica”; Piero Galparoli (Varese), Giuseppe Taldone (Luino), Ennio Imperatore (Varese) e Marco Riganti (Solbiate Arno) della lista “Liberi per la Provincia” (due di Forza Italia e uno Udc); Giuseppe Longhin (Cavaria con Premezzo), Silvano Garbelli (Gerenzano) e Claudio Verga (Samarate) della lista Lega Nord. (Fonte: La Provincia di Varese)