“Fili” di Adele Libero

fili

 

E’ rimasto un orsetto sotto il filo,

respinto da confini indifferenti,

fili spinati, pungono nel cuore,

lacrime amare, madri e creature.

Puoi costruire un mondo senza fili

o colpire con forza chi qui viene,

gli arcobaleni vivono nel cielo

mentre quaggiù risuonano gli spari.