Un ennesimo, piccolo esempio di sessismo nella lingua, breve riflessione di Daniela Domenici

foto_suc_287_c

Ieri facendo la spesa con mia madre in un supermercato mi ha colpito una scritta “Banco dei freschi”.

Mi è venuto naturale farle notare quanto fosse sbagliata ma nonostante i miei tentativi lei non riusciva a capire dove fosse l’inghippo abituata com’è da sempre a leggerla senza farci caso, come la maggior parte dei/lle clienti fanno.

Le ho portato subito un esempio.

  • Mamma, pensa alla mortadella, alla ricotta, tanto per citarne due a caso, sono fresche, non freschi, non trovi?

E lei sorridendo mi ascoltava ma… non credo di averla convinta molto (ma in questo caso bisogna tener conto della sua età…)

Annunci