Tra le ali di un angelo, di Elisabetta Barbara De Sanctis, recensione di Daniela Domenici

 

Un sorriso per l’anima, un balsamo per il cuore, una splendida consonanza di pensieri: questo e molto altro è stato per me “Tra le ali di un angelo, racconto breve di 52 pagine di EliBì De Sanctis, scrittrice fino a ieri a me sconosciuta, che mi ha affascinato sin dalle prime righe e mi ha fatto commuovere con le ultime.

I miei complimenti di vero cuore a EliBì per lo splendido stile narrativo, per la delicatezza con cui pennella e ritrae la psicologia delle tre protagoniste principali e per le parole finali sul perdono che sono profondamente anche mie e che voglio riportare qui per intero “questa è una storia legata al Natale ma è anche e soprattutto una storia che vuole ricordare a me stessa, e a chiunque ne senta il bisogno, quanto grande sia la forza del perdono. Perché se è vero che l’amore, nelle sue infinite sfumature, è il motore che muove il mondo è anche vero che non può esserci amore lì dove non c’è il perdono”: grazie per aver immaginato questa storia e avercela regalata.

 

Annunci