Preghiera di Natale, di Adele Libero

Lucida è l’aria qual perla di stella,
gelido il Bimbo, al freddo d’una stalla,
trema la notte, chè Dio è sceso in terra,
si stringe l’Uomo al bacio d’una culla.

Ma qui si corre, stanchi verso il nulla,
siam manichini con il cuor che balla
dentro un tesoro che nasconde in seno
soltanto chi di vera Fede è pieno.

Perciò Signore, prendi questa mano,
donami un raggio forte del Tuo amore,
che stringa il petto ed apra con la chiave
quest’ indolenza che mi serra il cuore

 

Annunci