Tre composizioni senza titolo, di Giusy Monti Domenici

Momenti di serenità

che ti inondano lo spirito

intanto che lento scorre l’Arno,

antico testimone di secoli d’arte

Non voler sentire,

andare incontro

al piccolo squarcio di sole

che filtra tiepido.

Lievi profumi

di piccoli fiori bianchi,

il colore grigio

piano piano sfuma:

torna l’anima a sperare

Fibre che s’intrecciano

e trovano la giusta allocazione,

manualità eqivalenti.

Il tocco di una mano

come vibrazione silenziosa.

Annunci