accadde…oggi: nel 1862 nasce Ida B. Wells

https://it.wikipedia.org/wiki/Ida_B._Wells

Ida Bell Wells-Barnett, più comunemente nota come Ida B. Wells (Holly Springs, 16 luglio 1862Chicago, 25 marzo 1931), è stata un’attivista, giornalista e sociologa statunitense. Afroamericana, fu attiva nel contrastare il linciaggio della popolazione nera negli Stati Uniti meridionali. Rimase anche sempre impegnata nei movimenti per il suffragio femminile, i diritti delle donne e la parità dei sessi istituendo diverse importanti organizzazioni femministe; per questo è ritenuta una pioniera del femminismo negli Stati Uniti d’America[1].

Esponente del Georgismo[2] divenne presto una dei primi leader del movimento per i diritti civili degli afroamericani nonché una delle fondatrici della National Association for the Advancement of Colored People nel 1909[3][4].

Perse i genitori e un fratello nel corso di un’epidemia di febbre gialla nel 1878. Fu costretta ad andare a lavorare a salario ridotto per poter mantenere unito il resto del nucleo familiare, con l’aiuto della nonna. Si trasferì in seguito con alcuni dei suoi fratelli a Memphis dove trovò un impiego come insegnante.

A partire dagli anni 1890 cominciò a documentare il linciaggio negli Stati Uniti d’America, giungendo a dimostrare che veniva spesso utilizzato nel profondo Sud come metodo per controllare o punire i neri che cercavano di comportarsi alla stessa maniera dei bianchi americani, piuttosto che basarsi su effettivi atti criminali compiuti dagli afroamericani come invece solitamente veniva rivendicato[5].

Fu un’oratrice esperta e persuasiva, realizzando tour di conferenze a livello internazionale

Annunci