autunno in città, acrostico cittadino di Adele Libero

Allora mamma, che cos’è l’autunno?
Un crogiolo di fatti e cambiamenti:
tutto diverso è il clima e la natura
unisce il caldo e il freddo della sera.
Nella città, però non puoi vedere
né il riccio di castagna né dell’uva
ogni ricchezza che ci dona Iddio.
Inerte è la città in ogni tempo,
non sente mutazioni più comuni,
conserva un volto uguale e indifferente.
intinto nelle pietre e nei palazzi.
Tu non lo vivi il clima veramente,
t’annoiano le foglie per le strade.
Andare è dentro i giorni e lentamente.

 

Annunci