bilancio di fine anno, in rima baciata e alternata, di Daniela Domenici

Mancan solo 2 giorni alla fine dell’anno

e in questo periodo i bilanci si fanno

dell’anno che sta per finire;

quest’anno però vorrei dire

solo le cose positive

(che sono tante)

che mi son capitate

e quelle negative

(altrettante)

vanno dimenticate:

sto imparando a volermi sempre più bene

e la negatività ben lontana tener conviene.

Un altro libro, di acrostici, ho pubblicato

e la mia quadrilogia ho così completato;

al serale a insegnar inglese son stata chiamata

e la mia isola felice questa scuola si è rivelata.

Fare la bi-nonna è sempre più appagante

a Zena che è una città cosmopolita e brillante:

da sedici mesi è iniziata qui la mia sesta, zeneise vita

che mi auguro duri il più a lungo possibile, quasi infinita!

 

 

 

Annunci