un problema condiviso è un problema dimezzato, di Loredana De Vita

A Trouble Shared is a Trouble Halved If…

Un problema condiviso è un problema dimezzato se il nostro senso di responsabilità dimostra di essere più forte del nostro bisogno di esibire quell’arroganza superstiziosa che vuole farci credere che non siamo tutti nella stessa barca.

Il coronavirus sta facendo il suo lavoro, non siamo responsabili della sua esistenza, eppure lo siamo della sua diffusione se non condividiamo un comportamento responsabile. Nessun panico, è e rimane il MUST,  nessun panico non significa essere irresponsabili, ma è il contrario.

Mi chiedo perché sia ​​così difficile per molti seguire quelle regole che sarebbero di aiuto in questa situazione. Ogni persona soffre solo dell’idea di essere limitata, tuttavia molti non capiscono che più non seguono le regole più aumenta il pericolo di tale limitazione.

Condividiamo le stesse difficoltà e preoccupazioni e sarebbe d’aiuto se fossimo consapevoli che al momento qualsiasi trasgressione potrebbe far crescere la paura comune, oltre a provocare un allargamento dell’epidemia che limita la possibilità di controllarla.

Penso che non dovremmo essere superficiali e capire che essere uniti e unire le regole di comportamento in una situazione del genere sarebbe la risposta giusta per far fronte alla situazione stessa.

Siamo pazienti allora, siamo creativi e impariamo a dare al nostro tempo e alla nostra vita il significato di cui tutti noi siamo degni.