Un’altra mega biblio-donazione quattro anni dopo, resoconto di Daniela Domenici

Nel luglio di quattro anni fa decisi di donare più di novanta miei libri alla biblioteca comunale di Augusta, città natale di mia madre (oltre che di mio marito e della mia prole). nessuno/a mai prima di me aveva fatto un gesto simile, mi hanno detto, e per questo sono finita pure sul giornale

https://danielaedintorni.com/2016/07/22/la-mia-donazione-su-la-sicilia-che-onore-di-daniela-domenici/

nonostante questa enorme donazione negli anni ho accumulato ancora moltissimi libri frutto dei biblio-omaggi di autori, autrici e case editrici che me li mandano per leggerli e recensirli sia sul mio sito che su Amazon.

In questi quattro anni, quindi, ho riaccumulato una montagna di libri di ogni genere una piccola parte dei quali sono riuscita a donare alla biblioteca Bruschi Sartori di Sestri Ponente prima della pandemia.

Dopo la fine del lockdown mi sono chiesta a chi avrei potuto fare un’altra donazione e…dopo averli regalati alla città natale di mia madre in quale altra avrei potuto? Ne donerò altrettanti a Viareggio, città natale di mio padre, dopo aver chiesto se fosse possibile e aver ricevuto una risposta affermativa: NULLA SUCCEDE PER CASO, come scrive Robert Hopcke.

Mi sembra davvero bello poter lasciare una traccia del mio passaggio in questa vita anche così…