Concerto dell’Orchestra Regionale Toscana per Musica Divina 2021, in streaming, recensione di Daniela Domenici

Davvero una Musica Divina quella che ci ha appena proposto l’Orchestra Regionale Toscana, nel teatro a porte chiuse, senza pubblico, ben diretta da Stanislav Kochanovsky con Pietro De Maria, splendido pianista, che ha regalato ininterrotte emozioni come solista nel concerto n. 2 per pianoforte e orchestra S 125.

Commovente l’applauso-omaggio dell’orchestra al solista con le bacchette sul leggio e battendo i piedi, come ho imparato dal saggio “Applaudire con i piedi” della violista Anna Rollando.

Il secondo e ultimo brano del concerto è stata la sinfonia n. 1 op. 68 di Johannes Brahms che, come ha detto Francesco Ermini Polacci, risente dell’influenza di un altro grande compositore: Ludvig van Beethoven.

Grazie all’Orchestra Regionale Toscana, a Pietro De Maria e a Stanislav Kochanovsky per la musica divina che ci hanno regalato…