adolescenti e amore, di Loredana De Vita

https://writingistestifying.com/2022/07/13/adolescents-and-love/

L’adolescenza è il tempo della scoperta dell’amore, o, meglio, di cosa si cerca nell’amore, di cosa si può chiedere a sé stessi e cosa all’altro affinché quell’amore diventi importante per costruire una relazione. Non si può parlare di “storia” d’amore a 12 e 16 anni, è un impegno che nessun adolescente dovrebbe assumersi, sebbene si possa sperare che una conoscenza e ricerca di che cosa sia l’amore si trasformi in una storia vera e profonda. Si soffre molto in adolescenza per la rottura di un legame che si stava costruendo, ma è proprio quella sofferenza che insegna a conoscere meglio sé stessi e il tipo di altro che si desidera più seriamente nella propria vita. Si deve dare importanza all’amore in adolescenza, ma non come assoluto quanto come evoluzione e ricerca e conoscenza e coscienza di ciò che si è e si vuole diventare. È terribile sentire di un sedicenne che sfregia la sua ragazzina dodicenne perché ha interrotto la loro storia d’amore. Non è solo un fatto di ambiente di origine, non facciamo confusione (per quanto, ovviamente, anche questo possa contribuire), è un’ossessione di possesso che esacerba ormai tutte le età. Le persone, come le cose, sono entrate nella sfera di ciò che ci appartiene e che non possiamo perdere poiché il farlo diminuisce il patrimonio e offende il possessore. Le persone hanno smesso di avere un cuore e un pensiero e un’anima nelle mani di chi si erge a padrone e questo è un modo di pensare che soggioga sempre più aspetti delle relazioni umane. Fai qualcosa che non mi sta bene? Allora è mio diritto/dovere punirti, fare in modo che tu porti per sempre il segno del mio essere il tuo padrone. È orribile! Una “bimba” di 12 anni sfregiata a vita per aver lasciato la sua “storia” d’amore, ma come potrà pensare ancora all’amore?