Annunci

Archivio categoria: Carla Sale Musio

creatività e paranormalità, di Carla Sale Musio

Chi possiede una personalità creativa ha spesso fenomeni paranormali di vario tipo. E questo succede già quando si è molto piccoli. I bambini vivono con naturalezza la paranormalità e, solo in seguito agli atteggiamenti… Continua a leggere

Vota:

liberare la dongiovanna, di Carla Sale Musio

Nell’immaginario collettivo il dongiovanni è un libertino alla perenne conquista di donne giovani e belle che affascina e subito dopo abbandona, come trofei della seduzione. Benché considerato immaturo e incapace di portare avanti… Continua a leggere

Vota:

giorni no, di Carla Sale Musio

Ci sono giorni che ti senti NO. Giorni che tutto prende una piega storta. Giorni che, anche pensare, è troppo faticoso. Giorni in cui la vita sembra una prigione grigia, senza speranze. Sono… Continua a leggere

Vota:

cambiare il mondo partendo da se stessi, di Carla Sale Musio

  Il mondo l’ho fatto io e l’ho fatto male… solo che adesso non so come cambiarlo.” Sembra un delirio di onnipotenza, eppure questa frase contiene una profonda verità. Siamo convinti che la… Continua a leggere

Vota:

INCONTRARSI OLTRE LE DIMENSIONI, di Carla Sale Musio

Esiste un ponte tra le dimensioni che permette di incontrarsi a dispetto del tempo, della distanza e della possibilità di utilizzare i sensi fisici o la tecnologia. Appartiene a una saggezza che gli… Continua a leggere

Vota:

non tutte le maestre sono perfette, di Carla Sale Musio

Ci sono anche delle maestre imperfette. Cioè: poco sensibili, parziali, intolleranti, disattente, rigide, ingiuste, sgarbate… eccetera. Quando un bambino ha una maestra non proprio perfetta, in genere le proteste non tardano ad arrivare.… Continua a leggere

Vota:

quei ricordi che non mi ricordo, di Carla Sale Musio

L’odore del pesce fritto evoca sempre in me una nostalgia struggente. Qualcosa che mi scalda il cuore e mi fa sentire improvvisamente in pace… Camminavamo in silenzio sulla sabbia tenendoci per mano nell’aria… Continua a leggere

Vota: