Annunci

Archivio categoria: Daniela e dintorni – Daniela and surroundings

esiste cancella ricordi? in versi di nove sillabe, di Daniela Domenici

ferite ancora aperte, anima sanguina silente, esiste cancella ricordi? Vorrebbe passarlo ovunque, sciogliere lividi dolenti, cacciare rimorsi sottacqua, vivere pensieri vergini, sognare volando lontano…

Vota:

assorbire come spugna, in versi quadrisillabici, di Daniela Domenici

assorbire come spugna, senza sosta, in silenzio fino a che si esplode come fiume che esonda da argini, come lava che erutta da crateri perché stanco/a d’assorbire…

Vota:

un’altra ondata di commozione senza parole, di Daniela Domenici

Ieri sera ho vissuto un’altra ondata di commozione e di tante altre emozioni a scuola quando un mio alunno, che proviene dalla Guinea Conakry (sapete dov’è?), all’inizio della lezione, visto che eravamo ancora… Continua a leggere

Vota:

un diamante prezioso, di Monica Castiglione

Penso, anzi, ne son proprio sicura  Che ciascuno di noi sia una meravigliosa creatura, Come un diamante può brillare, Se solo dentro sé  lo saprà scovare! Perché questo gioiello prezioso  È in tutti… Continua a leggere

Vota:

intreccio pensieri, con sinestesie, di Daniela Domenici

intreccio pensieri come ghirlande, con dolce delicatezza, per sentirne il profumo; poi invento concerti di parole gustose che sanno di antico e regalan sorrisi…

Vota:

confidenza fiduciosa, in versi di otto sillabe, di Daniela Domenici

affinità istintiva, silenziosa attenzione, confidenza fiduciosa, percepire il non detto, maternità dell’anima …commozione imprevista…

Vota:

sedoka della vigilia, di Daniela Domenici

ogni vigilia è densa di attese ricolme di promesse … lasciamo spazio alla gioia bambina e sarà sempre magia

Vota:

l’empatia esiste e la scienza l’ha dimostrato, di Federica Biffi

https://thevision.com/scienza/empatia-neuroni-specchio/ In una società dominata dall’individualismo, spesso sembra che a nessuno interessi quanto stiamo bene o quanto stiamo male. Ognuno agisce per trarre vantaggi personali, eppure, capita a tutti di guardare in viso… Continua a leggere

Vota:

incubo, in versi eptasillabici, di Daniela Domenici

Incubo doloroso arriva inatteso, arduo dimenticarlo, provi a riavvolgerlo come bobina di film ma la pelle ricorda le tante cicatrici nascoste dal sorriso

Vota: