Annunci

Archivio categoria: Daniela e dintorni – Daniela and surroundings

ai miei figli e a mia figlia nel giorno della festa della mamma, di Daniela Domenici

Dice il grande poeta Gibran: I vostri figli non sono i vostri figli. Sono i figli e le figlie della brama che la Vita ha di sé. Essi non provengono da voi, ma… Continua a leggere

Vota:

8 maggio: essere mamma, di Daniela Domenici

Essere mamma: un’ardua responsabilità ma anche un dono divino di cui essere grate, ci sono momenti bui, è inevitabile, ma le gioie sono maggiori: parola di mamma felice!

Vota:

5 maggio, ironica parafrasi dei primi versi manzoniani di Daniela Domenici

Lei fu. L’Italia attonita data l’artica gelata stette la stagione immobile orba del giusto caldo la terra al freddo sta muta pensando all’ultima primavera vissuta  

Vota:

scrivere m’appartiene, in versi eptasillabici, con sinestesie, di Daniela Domenici

scrivere m’appartiene, scivola via facile, intingo la mia penna in magiche fantasie che la fanno volare senz’alcun ostacolo per creare sinfonie di parole – sorrisi

Vota:

Il calendimaggio

https://it.wikipedia.org/wiki/Calendimaggio Il Calendimaggio o cantar maggio, che trae il nome dal periodo in cui ha luogo, cioè l’inizio di maggio, è una festa stagionale che si tiene per festeggiare l’arrivo della primavera. Simbolo… Continua a leggere

Vota:

25 aprile, l’orazione civile di Luca Bottura a Sasso Marconi

https://bologna.repubblica.it/cronaca/2019/04/26/news/25_aprile_orazione_civile_luca_bottura_sasso_marconi-224883127/?fbclid=IwAR0y35zcGrBBhSIOsoUaTWHK1fYWOyu5_OCDFl6MNu_dMruyheoW28RurBU Ringrazio il sindaco, l’Anpi, le autorità per l’onore che mi concedono oggi. Quando ho ricevuto la chiamata, ho subito chiesto chi avesse dato buca all’ultimo momento Era una battuta, ma neanche tanto.… Continua a leggere

Vota:

come una lumaca, in versi eptasillabici, di Daniela Domenici

dopo il temporale come una lumaca esco fuori dal guscio, il sole mi inonda, la mente si riscalda, pensieri vagabondi… …e ringrazio la Vita che mi ha dato tanto

Vota:

à Danielà, par Francine P.

Ho ritrovato tra le carte conservate della mia adolescenza questa poesia che mi ha dedicato Francine, una signora francese che abitava e lavorava a Firenze e che è stata abbastanza importante per la… Continua a leggere

Vota:

Notre Dame, adieu, de Daniela Domenici

Notre Dame, le symbole de Paris, est tombée, est morte, n’ existe plus: le feu a devoré son coeur …adieu…

Vota: