Archivio tag: vene

La maledizione dei falò di Lady P

È che la gioia quando lucciola di intenso andrebbe catturata in una mano atttenta da non stringere i velluti così da far filtrare luce e aria … ma prima di lasciarla andare via… Continua a leggere

Vota:

Mai di Lady P

Mai madre e quindi figlia eternamente a respirare un’assenza che si fa grumo di sangue nel cuore e si dilata col tempo a tracimare le vene  … Non credo che smetterò mai di… Continua a leggere

Vota:

Nel tuo mondo di Lady P

Chissà cosa ti passa nelle vene quando il tuo sguardo è fisso su un programma osservi la tv come un bambino le note che ti scivolano in viso e l’anima si scioglie chissà… Continua a leggere

Vota:

Anima gemella di Lady P

Vorrei essere più forte e strappare dal tuo viso la paura … più saggia per imprimere nel cuore la speranza … più fredda per condurre alla ragione le emozioni … più dura per… Continua a leggere

Vota:

Foglie di Adele Libero

Esagerato sentimento, dentro al cuore, spaccato, appena a te io penso, come tarlo affamato. … Te, che di me non ti curi, come delle tue stesse vene, delle tue braccia, dei tuoi occhi… Continua a leggere

Vota:

“La luce del giorno” di Lady P

Camminare su te a piedi nudi calpestando le aiuole bagnate dei  tuoi attimi assurdi Passeggiare  su un filo di abitudini astruse e frammenti di noi sfilacciati di tempo e distanze Fili sottili tra… Continua a leggere

Vota:

“Frammenti di emozione” di Adele Libero

Stanotte, al balcone, non luna, non stelle, mare agitato, onde increspate, arrabbiate, spumano infine sulla nera scogliera, polverizzandosi. Sulle creste bianche ballano i miei ricordi: il sorriso di mia madre, la carezza di… Continua a leggere

Vota:

“Una storia così” di Lady P

Mi tuffai in questo mare ad occhi chiusi tappandomi il naso come i bimbi Era scuro e melmoso, cavalloni alti da paura, frastuono di voci a dissuadermi Giù con la testa a trattenere… Continua a leggere

Vota:

“Gomitolo di luce” di Lady P

Aggrappata al tuo corpo come un acrobata in bilico volteggiando respiri   le ciglia come uncini su occhi sgranati e un tamburo nel petto che rimbomba esistenza sconosciuta e ribelle   incredulo scorrere… Continua a leggere

Vota: