Archivio tag: vita

“Alba”, quarta poesia della quadrilogia sul giorno di Adele Libero

Timidi raggi cominciano a coprir di rosa i monti, brina riveste i prati, bianchi, gabbiani in mare allargano le ali, pronti, a ghermire prede nel mare, luccicanti. Stanotte quante madri, con dolore, il… Continua a leggere

Vota:

“Sera” di Adele Libero

Chiara e opaca la sera, senza luna,  a lei  appartengono i lampioni spenti, gli ubriachi in giro senza mai fortuna, il molo con pescatori stanchi. S’incammina restio anche il mio cuore, rimestando le… Continua a leggere

Vota:

AUGURI (A Fausta) da parte di Lady P

Non posso stamattina non pensare ad un incontro fatto di recente di sguardo attento e dritto da incantare di un’attenzione verso l’altra gente guardandola respiri la bellezza della curiosità che non si placa… Continua a leggere

Vota:

“Trema l’afa” di Adele Libero

Sbadiglia il mondo, annoiato, in quest’afa accecante. I fili d’erba si piegano, nel lento mormorio del fiume. Clandestini amanti si abbracciano, nell’alcova appassionata, lenzuola stropicciando, vele assurde d’amore. Sbadiglia il mondo, attardato, riaprendo… Continua a leggere

Vota:

“L’inchiostro” di Lady P

Parole a fiumi da un  pennino fragile intinto nell’inchiostro dei miei attimi e scosso appena a titillare  fantasmi A unire puntini per trovare una via una qualunque nell’enigmatica fonte di membra in bilico… Continua a leggere

Vota:

“Eutanasia” di Adele Libero

Dal doloroso letto, un palloncino scappa. Rondine lo rincorre mentre veloci nuvole spaccano l’azzurro. Solo, mi arrampico nel letto, chissà da quanto chiuso in questa stanza. I led mi fanno compagnia, e i… Continua a leggere

Vota:

“La luce del giorno” di Lady P

Camminare su te a piedi nudi calpestando le aiuole bagnate dei  tuoi attimi assurdi Passeggiare  su un filo di abitudini astruse e frammenti di noi sfilacciati di tempo e distanze Fili sottili tra… Continua a leggere

Vota:

“Giustizia per Melissa” di Adele Libero

Adesso giustizia è fatta, Melissa. Han preso l’assassino, un uomo da bruciare, come sterpaglia. La gente è felice, ma già dimentica: dove sono i bianchi cartelli con le scritte rosse, Melissa, ti vorremo… Continua a leggere

Vota:

“Più nulla” di Lady P

Polla sorgiva lambita da un vento imperioso di mani di labbra di soffi convulsi di vita… di VITA Afferrata da vortici intensi di brividi oscuri di luce mi sciolgo in zampillanti rugiade di… Continua a leggere

Vota:

  • categorie – argomenti

  • articoli recenti

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sito e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

    Unisciti ad altri 1.085 follower

  • Follow daniela e dintorni on WordPress.com
  • flag counter

    Free counters!

  • le/i mie/i followers

  • classifica articoli