“L’inchiostro” di Lady P

Parole a fiumi

da un  pennino fragile

intinto nell’inchiostro dei miei attimi

e scosso appena

a titillare  fantasmi

A unire puntini

per trovare una via

una qualunque

nell’enigmatica fonte

di membra in bilico

eternamente

affannate

di pensieri convulsi

e straripanti ansie

che si sciolgono in miele

od esplodono a caso

frantumando logiche

come carta velina

in un pugno

Sensi

da brillare in un attimo

in diamanti inespressi

o sbagliati

appiccicati alla pelle

come corsetti di amianto

da soffocare

qualunque pensiero

…E  quel fruscio

che prosegue incurante

di quel pennino flessibile

sulla carta dei giorni

a gocciolare emozioni

di un’altra vita che va