I teatri fiorentini e la sottoscritta, parte seconda, di Daniela Domenici

critico teatrale

Mi sembra doveroso e corretto regalare ora un post alle decine di piccoli e grandi teatri fiorentini che da 15 mesi, cioè da quando ho iniziato a fare il critico teatrale qui a Firenze, la mia amatissima città da cui mancavo da trent’anni, dopo averlo fatto precedentemente nella Sicilia orientale dove vivevo, mi concedono gli accrediti per assistere ai loro spettacoli senza mai porsi minimamente il problema se sia o meno una giornalista “vera” con tanto di tesserino ma anzi, il più delle volte, invitandomi loro stessi ad andare da loro per poi scriverne, la mattina dopo all’alba, la recensione.
Voglio elencarli uno a uno per ringraziarli, proverò a metterli in puro ordine alfabetico…
– Aurora a Scandicci
– Delle Arti a Lastra a Signa

– Everest

– Florida
– Glue
– Laboratorio nove a Sesto Fiorentino

– Le Laudi
– Le Spiagge
– Lumière
– Lo Scantinato
– Magma
– Nexus Studio
– Nuovo Sentiero
– Nuovo
– Pergola
– Reims
– Rifredi
– Tripetetolo a Lastra a Signa
P.S se me ne fosse sfuggito qualcuno sarei felice se me lo segnalaste che lo aggiungerò subito…