“Il dono della bellezza del perdono” di Loredana De Vita, tratto dal suo saggio “Oltre lo specchio”, Nulla Die editore

 oltre lo specchio

Insegniamo ai piccoli, attraverso le favole, il valore della persona, l’amore per la giustizia e i diritti…e della bellezza e del perdono, la bellezza del perdono, il dono della bellezza del perdono. Un dono unico, raro, difficile da dare e da ricevere perché non è vero che il perdono non è senza un ritono: è gratuito, in un certo senso, talvolta improvviso ma mai senza ritorno. Il perdono si basa sulla fiducia che l’altro possa ricevere questo dono…il che non è un gioco e nemmeno infinito.

Il perdono è dare all’altro la possibilità e la responsabilità del riscatto …per questo non può essere infinito. E’ forza di volontà il perdono e scaturisce dal bisogno di non essere feriti più, dal desiderio che l’altro possa davvero aver capito e aver bisogno, a sua volta, di non cadere più, per questo non è senza un ritorno.

Il perdono è l’occasione per chi ha offeso di non farlo più. Non per tentativi ma per scelta, come scelta è quella di chi perdona. Non è un tuffo nel vuoto il perdono ma la certezza che l’altro si rialzerà con te perché tu hai accettato di aver subito e l’altro accetta di non farlo più: nel profondo lo sceglie perché non ci sono altre possibilità, perché profondo è il perdono e, come il dolore, mette in gioco la propria vita.

E’ un dono il perdono: il dono della bellezza della resurrezione ma il perdono è, per chi lo offre, la responsabilità di farsi carico dell’errore altrui.

E il perdono è una responsabilità per chi ha inflitto il dolore e lo accoglie: la responsabilità di non far soffrire più, di non poter far soffrire più. Non è neanche completamente vero che il perdono sia del tutto gratuito perché ha il prezzo delle lacrime di chi ha subito e della vergogna di chi ha agito.

E’ un dono di bellezza il perdono ma solo per chi sa comprenderne e accoglierne la profondità.

Non è solo di chi lo dà il perdono ma anche di chi lo riceve; il perdono è uno scambio di fedeltà.

Non è per tutti il perdono, né è ripetibile, mai.

 

Annunci