“Elfchen 14 (per Anna Frank)” di Adele Libero

 anna frank

 

Cocciutamente,

scrivesti parole,

proiettate al domani.

Ma bruciarono i sogni.

Vigliaccamente.