“La sua solitudine”, di Nuccia Isgrò

14938256_1687667094896246_8108200621310931540_n
Il silenzio non teme,
non fa paura.
La sua quiete è colma di rumori,
solo lui li ode e li nutre.
Sono voci di un passato lontano,
sono carezze vissute nel ricordo,
sono sospiri di un amore mai dimenticato,
sono frastuoni di una guerra vissuta,
sono tempi di un passato sempre presente.