Non scavalcare quel muro, di Loredana De Vita, alla libreria Iocisto, reportage di Daniela Domenici

p_20170128_191745-jpg

Ieri mi sono regalata una “passeggiata” a Napoli perché volevo essere presente alla seconda presentazione dell’ultimo libro della docente, giornalista e scrittrice napoletana Loredana De Vita che ho recensito meno di venti giorni fa

https://danielaedintorni.com/2017/01/10/non-scavalcare-quel-muro-di-loredana-de-vita-recensione-di-daniela-domenici/

presso la libreria Iocisto al Vomero.

Come leggerete nella mia recensione è un libro che non si può non leggere perché in ognuna di noi c’è, in modo consapevole o no, una goccia di Maria o di Francesca, le due protagoniste dell’opera, madre e figlia; è una storia che prende il cuore e il cervello, che non ti lascia indifferente e per parlarne ieri sera alla Iocisto c’erano, oltre all’autrice, naturalmente, la giornalista Anna Copertino, la scrittrice Federica Flocco, l’avvocata Giustina Copertino e l’assessora alle pari opportunità del comune di Napoli Daniela Villani. Il cantautore e chitarrista Lino Blandizzi ha arricchito la presentazione con alcune sue creazioni musicali.

Ognuna ha raccontato le emozioni che ha ricevuto dalla lettura di “Non scavalcare quel muro” e da alcune di loro è venuta la mia stessa proposta: andrebbe fatto leggere in tutte le scuole superiori in un percorso di educazione ai sentimenti perché siano sempre meno gli uomini che violentano, psicologicamente e fisicamente, la propria compagna anche per lungo tempo contando sul suo silenzio come accade, purtroppo, Maria, la straordinaria protagonista, che non è un personaggio inventato, come ha tenuto a sottolineare l’autrice.

Annunci