A Marisa, di Adele Libero

Perle d’alba raccolgo con le mani

e dai sentieri del tempo passato

rivivono quei sogni raccontati,

come una fiaba al sole ricamata.

 

Il vostro amore, i due palloncini,

avvinti insieme verso il cielo azzurro,

le pizze, il mare, le risate piene,

le fedi d’oro come il vostro bene.

 

Cavalli nella notte tra le ore

cullano te nella tua nuova casa.

Riabbracci lui e gli riporti il cuore,

da lì splendendo, stella ormai infinita.

Advertisements