Spuma di mare, di Adele Libero

Spuma di mare che rubi il secchiello
di chi ti ci voleva intrappolare,
(a quel piccino coi capelli al vento),
tu sai d’antico, così scaldi il cuore.

E corri nel presente della sera,
scorti gabbiani in cerca di un amore,
sbalzi conchiglie bianche fuori al sole,
e incarni l’Universo nel suo andare.

Annunci