gru migratore, di Adele Libero

Nell’alba sfumata di Linum,
nell’anima rosata del mondo,
volteggi tu,
cercando i tetti caldi,
di sabbia e miele.

M’accodo a te,
e punto verso il Sud,
nel libero morire.

(*) Linum paludi germaniche dalle quali le gru partono verso il Sud, come nella foto.

Annunci