E piove in petto una dolcezza inquieta (un verso della poesia I Limoni di Montale), di Adele Libero

Di color latte è il cielo e nella bruma
si perdono smarriti anche i ruscelli,
sembrano giorni di un lento passato
i cui ricordi all’oggi sono vaghi.

I fiori che non colsi in mille prati,
i baci rimandati per pudore,
tornano in lampi a guadagnare spazio
e sulla pelle ne sento l’odore.

Si sdraiano i pensieri sulla fronte,
inseguono le nuvole d’azzurro,
ma il sole già scompare qual cometa
e piove in petto una dolcezza inquieta Altro…

Annunci