accadde…oggi: nel 1908 nasce Marie-Louise Aucher

Marie-Louise Doignon, meglio nota come Marie-Louise Aucher (Parigi, 18 gennaio 1908Aix-en-Provence, 10 ottobre 1994), è stata una musicista e cantante francese.

Nasce a Parigi in rue Notre Dame des Champs da genitori originari di Poitiers. Nel 1928 sposa Jean Aucher, capo dei laboratori di ricerca della società cinematografica Pathé e dal quale ha tre figli. Cantante professionista[1], nel 1960 ha analizzato la corrispondenza tra le vibrazioni dei suoni e il corpo umano, fondando così un nuovo tipo di psicofonia, approccio innovativo nella didattica dell’emissione della voce, soprattutto legato all’aspetto del canto[2]; il metodo è stato riconosciuto dall’Académie des Sciences di Parigi.

https://it.wikipedia.org/wiki/Marie-Louise_Aucher

La PSICOFONIA è un metodo di formazione umana che utilizza come strumento di lavoro la voce, attraverso il suono, il canto e la parola.

La voce, espressione della propria originale identità, quando ascoltata, accolta e compresa, permette di entrare in contatto con il proprio mondo interiore e di esprimersi e comunicare aderendo a sé.

La voce abita il nostro corpo, viene emessa e modulata grazie ad esso.

L’ascolto della vibrazione corporea permette di riconoscere il proprio sentire e di aderire ad esso.

I cinque sensi arricchiscono la percezione del proprio sentire, ne descrivono le qualità e consentono un’espressione più ricca e più definita.

Il ritmo, vissuto attraverso il corpo, stimola la vitalità, il dinamismo, struttura l’azione, organizza, scandisce e definisce.

Melodia e poesia permettono di esplorare la dimensione emotiva e affettiva e arricchire di senso il nostro dire.

Il radicamento a terra, il sostegno e il fluire del respiro consentono di percepirsi nella propria verticalità, stabilità e unità e, a partire da qui, entrare in relazione con gli altri.

La psicofonia consente quindi un percorso di ascolto, conoscenza, consapevolezza, equilibrio e armonia, che coinvolge il piano fisico, emotivo e affettivo, mentale e spirituale.

http://www.cantaremifa.it/la-psicofonia.html

Essa contribuisce a creare, pazientemente, una sintesi personale di conoscenza ed equilibrio, che mira ad armonizzare tutti i livelli dell’essere grazie alla vibrazione del respiro e del suono per esplorare, “riconoscere”, esprimere appieno il proprio potenziale vocale e occupare il proprio spazio vitale.
Nella Psicofonia la voce , la parola sono proposte come strumenti di armonizzazione, di comunicazione, di espressione.
In quanto tali stimolano e consentono una conoscenza continua del proprio essere, una ricerca che apre la strada per ricollocarsi, riproporsi e donare la giusta voce a sé e agli altri.

http://www.siforma.org/psicofonia-che-cosa-e/

 

Annunci