Riflessione ironica sulla pausa pranzo del cimitero di Soffiano, in rima baciata, di Daniela Domenici

Chiusura per pausa pranzo al cimitero,

non ho letto bene, non può essere vero,

ci sono gli orari come all’ospedale

per non disturbare chi sta male?

Le persone là ospitate devono finalmente poter riposare,

hanno avuto troppe visite e in silenzio ora vogliono stare,

un’ora di pace, dicono, per piacere,

che ci dobbiamo dal caos…riavere,

quanti fiori che poi subito dopo appassiscono,

quante preghiere che non si sa dove finiscono,

in quest’oretta di chiusura una passeggiata all’aria aperta ci facciamo

e tra una partita e una chiacchiera il tempo come piace a noi passiamo!

 

 

 

Annunci