Il cielo in terra, di Adele Libero

Ho visto quando il cielo è sceso in terra,
non è al tramonto o al tuffo della luna
nel mare caldo che veste d’argento,
né quando il sole vibra nei canneti.

Devi venire in terra di Toscana,
quando il mattino stenta il lieve passo,
e lì s’appoggia ai fianchi dei filari
l’ovatta della nebbia frizzantina.

Se ci sei dentro senti il tuo frusciare
sui rami secchi e vecchi dell’estate,
senti castagne e ricci abbandonati,
gli insetti che tormentano i vigneti.

E in questo bianco ed ovattato mondo
sorge dal cuore l’antica domanda,
se c’è quel Dio che niente chiede e vanta
se non l’Amore per restargli accanto.

 

Annunci