cervello bollente come lava incandescente, in rima baciata, di Daniela Domenici

il mio cervello è bollente

come lava incandescente,

la mia transitoria immobilità

non è ostacolo alla sua fluidità,

più ferma fisicamente, per necessità, sto

più via libera al mio flusso creativo do;

è un fenomeno ossimorico,

in altre parole, antitetico,

è un fattore inversamente proporzionale,

un dono che m’aiuta ad alleviar qualunque male

sia fisico

che psichico

Annunci