Sul ciglio ombreggia la sera, di Adele Libero

Poggia timidamente margherita
il suo bocciolo sulla nuda terra,
mentre sul pesco appare già la festa
di rosee macchie, insieme per la giostra.

Al primo forte vento, poi, cadranno
le più piccine e per il cielo andranno,
le coglieranno gli angeli di corsa
per far corone e serti alla Madonna.

Or che la gioventù è nei ricordi,
ci si apre il cuore ad ogni primavera,
perché par di sbocciare ancora e ancora
pur se sul ciglio ombreggia già la sera.

 

Annunci