la fiaccola della vita, di Adele Libero

Nel mentre scorre il tempo nasce un fiore,
ne segue un altro, una catena antica,
e quando cresce, viaggia oppure muore
c’è il mantra della vita, ch’è fatica.

E pure l’uomo avanza, col suo amore
a cogliere quei doni che l’amica
mano gli porge con tutto il fervore
perché la sua realtà non sia nemica.

Ma poi l’inverno scema quella luce,
i giorni non son più nell’infinito
e amara pena l’Uomo ne deduce.

E allora dovrà compiere quel rito
che a risplendente fiaccola conduce
e a un’altra vita passerà l’invito.