elezioni amministrative 2019: i Comuni al voto

https://www.tuttitalia.it/elezioni-italiane/elezioni-amministrative-2019/

Le Elezioni Comunali 2019 si terranno oggi nelle regioni a statuto ordinario, Friuli Venezia Giulia e Trentino-Alto Adige. Per il turno di ballottaggio si tornerà a votare il 9 giugno.

In Sicilia si è votato il 28 aprile, mentre in Sardegna la data delle elezioni comunali è stata posticipata al 16 giugno a causa del ritardo nella proclamazione degli eletti alle elezioni Regionali del 24 febbraio.

Complessivamente, considerando tutte le regioni, sono interessati gli elettori di 3.844 comuni, di cui 3.657 appartenenti a regioni a statuto ordinario e 187 a regioni a statuto speciale.

Si voterà in trenta comuni capoluogo di provincia (Ascoli Piceno, Avellino, Bari, Bergamo, Biella, Cagliari, Caltanissetta, Campobasso, Cesena, Cremona, Ferrara, Firenze, Foggia, Forlì, Lecce, Livorno, Modena, Pavia, Perugia, Pesaro, Pescara, Potenza, Prato, Reggio Emilia, Rovigo, Sassari, Urbino, Verbania, Vercelli e Vibo Valentia), di cui sei sono anche capoluogo di regione (Bari, Cagliari, Campobasso, Firenze, Perugia e Potenza).

Superano i 100.000 abitanti le seguenti città: Bari, Bergamo, Cagliari, Ferrara, Firenze, Foggia, Forlì, Livorno, Modena, Perugia, Pescara, Prato, Reggio Emilia e Sassari.

In concomitanza con le elezioni amministrative oggi si vota anche per le elezioni europee e per le elezioni regionali del Piemonte.

Da segnalare che si voterà per la prima volta in ventiquattro nuovi comuni istituiti nel 2019 mediante processi di fusione amministrativa.

Il comune più piccolo alle elezioni è Moncenisio (TO), che conta solo 29 abitanti al 31 dicembre 2017, data dell’ultimo bilancio demografico annuale Istat.

Sono state rinviate le elezioni per i comuni di Austis (NU), Campione d’Italia (CO), Colere (BG), Frassinello Monferrato (AL), Garbagna Novarese (NO), Moncucco Torinese (AT), Monteciccardo (PU), Oneta (BG), Plesio (CO) e Valleve (BG) per la mancata presentazione di liste di candidati.

Sono state revocate le elezioni per il comune di Arzano (NA) e per il comune di Palizzi (RC) per lo scioglimento del consiglio comunale.

Per i comuni al voto è considerata la popolazione legale risultante dal Censimento 2011. La popolazione legale determina la modalità di voto (turno unico o con turno di ballottaggio) ed il numero di consiglieri ed assessori degli organi istituzionali.

Con il rinnovo della Giunta e dei Consigli comunali delle regioni a statuto ordinario si applicheranno le norme in materia di contenimento delle spese degli enti locali che prevedono la riduzione del numero di consiglieri e degli assessori comunali, come pubblicato nella tabella in basso.

Dal 2014 è aumentato il numero dei consiglieri rispetto agli anni precedenti nei comuni fino a 10.000 abitanti per effetto della Legge 7 aprile 2014 n.56, conosciuta come Legge Delrio[1].

Annunci