Verso dato (“quando su noi calò l’ultimo sole” da versi di Nazario Pardini), di Adele Libero

Si fusero le braccia con la mente
s’arrese l’ora a quell’istante caldo,
che sulla rena ci bagnava il viso
tra il nero di scogliere e di gabbiani.

Pur se nel mondo c’era ancora il Male
guardando noi dipinse anche la luna
una linea d’amore sopra il cielo,
a rispettare il senso del dolore

Quando su noi calò l’ultimo sole.
coi corpi nudi traversammo il mare,
sposandoci col puro delle stelle
lasciando sulla terra la ragione.