Le targhe stradali olandesi rendono omaggio alle donne, di Daniel Boffey, tradotto e rielaborato da Daniela Domenici

https://www.theguardian.com/world/2018/aug/09/beyonce-boulevard-dutch-street-signs-pay-tribute-to-women

Molte strade in tutta l’Olanda sono state rinominate, in modo non ufficiale, da attiviste in onore di donne celebri dopo che una ricerca ha mostrato che l’88% delle strade delle grandi città sono intitolate a uomini.

Le targhe stradali con i nomi di combattenti della Resistenza, di matematiche, di scrittrici e di musiciste sono stati messe dal gruppo femminista De Bovengrondse.

Il movimento è stato ispirato dal sondaggio del “De Correspondent” che ha scoperto che soltanto il 12% delle strade di Amssterdam, Utrecht e Groningen sono intitolate a donne che spesso sono dee o mogli di uomini famosi.

Su un sito dedicato a questa campagna il gruppo dice “Le targhe stradali sono il simbolo di chi la nostra società decide di onorare, ecco perché abbiamo pensato che sia il momento di cambiare queste relazioni. Che ne pensate se più persone si sentissero letteralmente a proprio agio con il nome di una donna forte?”

Le prime 12 donne che sono state onorate dal gruppo durante una sessione di rinomina ad Amsterdam includono Ada Lovelace, Marie Anne Tellegen, una combattente della Resistenza olandese, e Beyoncé.

L’iniziativa si è ora spostata a Rotterdam, Groningen, Utrecht e in altre città con lo scopo di rinominare migliaia di strade.

Il gruppo sta ponendo le nuove targhe stradali sotto quelle esistenti per enfatizzare che lo scopo non è quello di costringere gli uomini ab andarsene. Il fine stabilito è di fare in modo che le persone riflettano e incoraggino il municipio a considerare le alternative femminili quando devono dare un nome a nuovi luoghi.

 

Annunci