l’arroganza, di Loredana De Vita

Arrogance

L’arroganza è l’atteggiamento di quelli che pretendono per se stessi di essere superiori agli altri senza che lo siano né che ne siano degni. Deriva dal Latino arrogare (attribuirsi) che significa anche attribuire a se stessi ciò che non spetta.

Coloro che sono arroganti mostrano di essere fiduciosi ed esibiscono qualità e valori che non hanno. Queste persone sono quelle che interferiscono con il lavoro dell’altro senza rispettarlo né essere realmente capaci di affrontare ogni argomento.

Coloro che sono arroganti fingono di avere la soluzione a ogni problema, meglio, fingono di essere loro la soluzione. Queste persone non hanno idea di che cosa sarebbe davvero importante fare o dire, poiché non hanno idea alcuna eccetto mettere se stessi al centro di ogni cosa e imporre se stessi come i più forti.

Non so se lo sanno, ma quando aprono la bocca, essi sputano solo sentenze senza sapere di che cosa stanno parlando. Forse non capiscono neanche quanto siano disgustosi nella pretesa di essere dei Signori mentre non sono niente altro che sgraziati e inutili ignoranti.

Difatti, oltre i loro costumi colorati e la voce sgraziata, ciò che rimane è solo il loro urlo graffiante e gracchiante e il profumo inconfondibilmente falso che sprigionano tutto attorno. Naturalmente, non è un odore piacevole.

Sfortunatamente, di una tale specie, sebbene infame, non c’è mai un solo esemplare. Ci  sono molti altri pulcini altrettanto gracchianti che sperano di conquistare un po’ di visibilità raccogliendo le escrezioni di questi personaggi presuntuosi che, senza di loro, affogherebbero nella propria vuota nullità.

Lo so, ci sono anche quelli che, come me, non amano queste penne e queste urla e cercano di essere più forti e dare al corso della propria vita una rotta più significativa. È difficile poiché i più sono coloro che amano le semplificazioni, ma non è impossibile.

Dovremmo dare alla nostra voce un più piacevole e significativo suono comune senza aver paura o essere preoccupati della voce arrogante che urla per se stessa distruggendo invece di unire e costruire un futuro che abbia senso, un futuro nel quale ogni voce possa raccontare la propria storia certa di essere ascoltata.

Annunci