sul bus, breve composizione in rima alternata di Daniela Domenici

è una sottile forma di tortura davvero insopportabile

quando vorresti leggere o riposare

e dietro a te sul bus c’è un chiacchierone inarrestabile

che non la smette un attimo di parlare

è una forma di rispetto che viene spesso ignorata

…quasi quasi mi giro e gli faccio…una ripassata!