Ilaria Cucchi e le offensive dichiarazioni dopo la sentenza, di Daniela Domenici

Ilaria, continua con coraggio

e querela, denuncia quell’essere

che umano non si può definire,

quel fantoccio tracotante e ignorante,

per le squallide, offensive dichiarazioni

nei tuoi riguardi dopo la sentenza di ieri

cosicché riusciremo a metterlo a tacere

e a farlo ritirare in qualche convento

che di danni ne ha già fatti troppi;

“Bologna non si lega” ci ha dato un bellissimo esempio:

non diamogli spazio né voce perché non faccia più scempio!