19 aprile, sant’Espedito, due composizioni in rima baciata di Daniela Domenici

Il 19 aprile, tra i tanti, a sant’Espedito è dedicato

un santo martire che nel terzo secolo ha operato

a Metilene, in Cappadocia, durante l’impero romano

viene raffigurato con una palma in mano

con cui un corvo tenta di scacciare

e la scritta “Hodie” con la mano vuole indicare.

“ingegnoso” di Espedito è il significato

e in Sicilia viene particolarmente venerato,

mio suocero (che non ho conosciuto) così è stato chiamato

e a lui questo breve componimento è oggi dedicato.

Oggi 19 aprile è sant’Espedito

il nome del padre di mio marito

tra i tanti nomi che le saranno venuti in mente

sua madre ne ha scelto uno alquanto infrequente

sarà stato un peso per lui tutta la vita portarlo?

Chissà, credo di sì ma è ormai tardi per chiederlo.

Dovremmo porre maggiore attenzione ai nomi che ai/lle figli/e diamo

perché, involontariamente, forse di un grosso peso li/le carichiamo