oggi è la giornata mondiale delle tartarughe e allora…la tartaruga, composta da Bruno Lauzi e Pippo Caruso nel 1975

la bella tartaruga
che cosa mangera’
chi lo sa
chi lo sa
due foglie di lattuga
poi si riposera’
ah ah ah
ah ah ah


la tartaruga
un tempo fu
un animale
che correva
a testa in giu’
come un siluro
filava via
che ti sembrava
un treno
sulla ferrovia
ma avvenne
un incidente
un muro la fermo’
si ruppe
qualche dente
e allora rallento’…


la tartaruga
da allora in poi
lascia che a correre
pensiamo solo noi
perche’ quel giorno
poco piu’ in la’
andando piano
lei trovo’
la felicita’
un bosco di carote
un mare di gelato
che lei correndo troppo
non aveva mai guardato
e un biondo
tartarugo corazzato
che ha sposato
un mese fa…


la bella tartaruga
nel mare va perche’
ma perche’
ma perche’
fa il bagno
e poi si asciuga
dai tempi di noe’
eh eh eh
eh eh eh
la tartaruga
lenta com’e’
afferra al volo
la fortuna quando c’e’


dietro una foglia
lungo la via
lei ha trovato
la’ per la’
la felicita’
un prato d’insalata
un lago di frittata
spaghetti alla chitarra
per passare la serata
un bosco di carote
un mare di gelato
che lei correndo troppo
non aveva mai notato
e un biondo
tartarugo corazzato
che ha sposato
un mese fa
un mese fa

La bella tartaruga