Ai figli ci sono cose da dire, di Cinzia Pennati, illustrazioni di Ludovica Paglino, recensione di Daniela Domenici

Un libro gioiello da regalare alle madri, alle future madri e, perché no, anche alle figlie e pure alle docenti della primaria e dell’infanzia perché è stato scritto da una madre e illustrato da sua figlia.

E’ nato da un post che grazie ai tantissimi passaggi di lettura è diventato questo delizioso libro cartonato, quadrato e bicolor, bianco e rosso, colori che possono essere i simboli dell’Amore con la A maiuscola e della purezza del cuore ma anche, dato che Cinzia e Ludovica vivono a Genova (dove la prima è maestra elementare e scrittrice e la seconda si è appena iscritta all’università), i colori della bandiera cittadina.

Come scrive Cinzia in quarta di copertina “non è facile far capire ai figli e alle figlie ciò che importa davvero nella vita, che dai fallimenti ci si riprende si impara, che i maschi possono piangere e le femmine giocare alla lotta, che non sempre i sogni si realizzano…l’importante è non smettere mai di desiderare…” ma, soprattutto, e qui parla la sottoscritta madre di una figlia e due figli “dovremmo dire che possono andare lontano. Molto lontano. Dove non li/le vediamo più. E che noi saremo qui. Quando vogliono tornare”…SEMPRE!