Il segreto di Forte Diamante, di Maria Teresa Valle, I Frillini, Fratelli Frilli editori, recensione di Daniela Domenici

È il primo Frillino che leggo e l’ho finito in un soffio, Maria Teresa Valle è una formidabile autrice di gialli, che ho già recensito, per la Frilli e si rivela bravissima anche nell’inventare una storia dedicata a ragazze e ragazzi dai 9 ai 13 anni, che dedica ai suoi nipoti e che si svolge in uno dei luoghi più affascinanti delle colline di Zena: il Forte Diamante.

Deliziosa l’idea di scegliere come co-protagonisti due ragazzi e una ragazza, compagni di classe in una scuola media: Camilla, Andrea e Tancredi. Insieme, durante una gita scolastica al Forte, senza dir niente a compagni/e e docenti, iniziano un’appassionante avventura, che naturalmente non vi dico, che porterà a svelare un segreto nascosto a Forte Diamante.

Perfetta l’idea di inserire qualche nozione storica sul Forte nel corso della narrazione e di parlare del trenino di Casella su cui ho avuto il piacere di salire anche io per cominciare a conoscere qualche luogo magico nei dintorni di Genova da zeneise d’adozione.

PS sarebbe auspicabile adottare questo Frillino di Valle come libro di lettura alle scuole medie sia per la parte storico-geografica che per il legame di amicizia e solidarietà che lega Camilla, Andrea e Tancredi.